MARTHA & THE MUFFINS



Biografia relativa agli anni '80

Era una band new wave canadese, precisamente di Toronto.
Il suono è subito definito dalle critiche come "brillante, ballabile, molto vicino al suono da party dei B-52's con inclinazioni funky e grande uso di tastiere".

La formazione comprendeva le cantanti Martha Johnson e Martha Ladly (da cui il nome), e Mark Gane (chitarra-sintetizzatore), Carl Finkle (basso), Andy Haas (sax) e Tim Gane (batteria).

Il primo disco è datato 1980, dal nome "Metro Music". E' ricco di espressività e colori e denso di riferimenti alle tradizioni pop-rock più disparate. Il sound caratteristico dei Martha & The Muffins è ben evidente nelle due canzoni più famose "Monotone" ma soprattutto "Echo beach", canzone ritmata e dance, vero e proprio tormentone radiofonico all'epoca in America.

Anche il brano "Revenge (against the world) è molto ritmato e dance, tanto da far ricordare i contemporanei Blondie.

Il secondo lavoro vede la luce lo stesso anno, e si chiama "Trance and dance". Il brano più famoso era "Luna park", funkeggiato, divertente, condito di strumenti a fiato.

I riferimenti alle tradizioni nere e l'uso di tastiere costruiscono il suono di un'opera che sa pescare dalle culture più variegate.

Il successo del gruppo è ribadito in un tour inglese a fianco dei Roxy Music, in cui l'organico viene rivoluzionato. Martha Ladly e Carl Finkle lasciano ed entra in formazione Jocelyne Lanois. Il gruppo si fa chiamare così M+M e realizza il disco "Welcome to the ice age" nel 1981 con la produzione di Daniel Lanois.

Il suono del passato risulta abbandonato e sommerso, a vantaggio di una nuova anima jazz e funk che contraddistinguerà anche i lavori successivi.


Discografia essenziale degli anni '80

1980 - Metro music
1980 - Trance and dance
1981 - Welcome to the ice age
1982 - Danseparc
1984 - Mystery walk
1985 - The world is a ball
 

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.