O.M.D.
ORCHESTRAL MANOEUVRES
IN THE DARK



Biografia relativa agli anni '80

Gli Orchestral Manoeuvres In The Dark sono più comunemente chiamati Omd.
Si organizzano intorno a Paul Humphreys e Andy Cluskey, entrambi alle tastiere elettroniche.

Sono già da subito chiaramente ispirati sia ai Kraftwerk che a Gary Numan, soprattutto per via del tono gelido e distaccato.
Il primo lavoro è datato 1980, ed è omonimo.
Gli episodi da segnalare sono "Bunker soldiers", "Messages" e soprattutto "Electricity", poi b-side di "Enola gay" sul 45 giri.

L'album d'esordio è datato 1980, si chiama "Organisation". Conteneva la hit "Enola gay", vero e proprio tormentone all'epoca.
Gli Omd torneranno in classifica con brani come "Souvenirs" e "Joan Of Arc", con il successivo album "Architecture & Morality" e con il 45 giri "Maid of Orleans".

I successivi album "Dazzle Ship" e "Junk culture" rappresentano un pop-dance monotono e infarcito all'inverosimile di effetti elettronici sbiaditi.


Discografia essenziale degli anni '80

1980 - Orchestral Manoeuvres In The Dark
1980 - Organisation
1981 - Architecture & Morality
1983 - Dazzle Ships
1984 - Junk culture
1985 - Crush
1986 - The pacific age

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.