PSYCHEDELIC FURS



Biografia relativa agli anni '80

I Psychedelic Furs erano Richard Butler (1956, voce), Tim Butler (1958, basso), John Ashton (1957, chitarra) e Vince Ely (batteria).

Sono considerati tra i principali esponenti della prima ondata di new wave inglese. Il loro repertorio combina suoni alla Roxy Music, David Bowie e Velvet Underground. Il loro nome non a caso è ispirato a "Venus in furs".
A tratti alcuni loro brani possono essere paragonati ai suoi dei primi Cure.

La splendida voce monocorde, come tanti altri artisti dei primi anni '80 di Richard Butler conferisce al gruppo una immediata originalità. All'inizio sono un quartetto, per poi diventare sestetto.

Il primo 45 giri pubblicato è datato 1979, si intitola "We love you" ed è inciso per la Epic.
Nel 1980, passati alla Cbs pubblicano l'album omonimo accolto con favore per le atmosfere ipnotiche, gli intrecci di chitarra e sax e la bella vena compositiva.

Nel 1981 esce "Talk talk talk" che fa segnare un passo indietro in classifica ma un avanzamento nel perfezionamento del suono. E' un disco omogeneo, pop e immediato, per via di canzoni come "Pretty in pink", "Dumb waiters" e "All of this and nothing".

Nel 1982 le defezioni di Morris e Kilburn riducono a quartetto il gruppo, che si trasferisce negli Usa a realizzare "Forever now". "Love my way" e "President gas" entrano tra i grandi successi degli Psychedelic Furs.

"Mirror moves" esce nel 1984, e segna un avanzamento commerciale ed abbassamento di valore qualitativo dei dischi.

Nel 1986 e 1987 il successo di "Pretty in Pink", recuperato dal secondo album e inserito nella Ost del film omonimo fa da traino alla scalata di "Midnight to midnight" che viene considerato l'album più debole degli Psychedelic Furs, nonostante il risultato in classifica.

Smarrita la vena di un tempo, la band chiude simbolicamente la prima parte di carriera richiamando Ely in formazione e pubblicando l'antologia "All of this and nothing".

Il batterista rimane il tempo di "Book of days", che vorrebbe essere un ritorno al suono degli esordi ma non riesce a recuperare la suggestione di un tempo, e così nel 1991 esce "World outside" che è l'ultimo disco della formazione.

 

Discografia essenziale degli anni '80

1980 - The Psychedelic Furs
1981 - Talk talk talk
1982 - Forever now
1984 - Mirror moves
1986 - Midnight to midnight
1989 - Book of days

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.