THE STYLE COUNCIL



Biografia relativa agli anni '80

L'anima degli Style Council era John Paul Weller (1958, voce-chitarra) insieme a Mick Talbot (1958, tastiere).

Sciolti i Jam al top del loro successo, Paul Weller decide di cambiare direzione musicale verso elementi jazz, soul, r'n'b.
Con il tastierista Mick Talbot e il contributo di Steve White nascono gli Style Council, che si affermano con "Speak Like a child" e "Money-go-round" e con il 12'' Ep "Long Hot Summer".

Tutti i brani dei primi 45 giri trovano posto sul mini Lp intitolato "Introducing the Style Council" del 1983.

In "Cafè Bleu", l'anno successivo, coesistono le diverse anime musicali del gruppo, con la celebre "The Paris Match" ed altre splendide ballate semiacustiche.
Vengono etichettati dalla critica come i maggiori esponenti del cosiddetto cool inglese ed ottengono buoni successi commerciali grazie al singolo "Shout to the top", brano anti-Thatcher che nonostante tutto rimarrà il più famoso della band.

Weller diventa anche una delle voci del coro di "Do they know it's Christmas?" canzone scritta per il "Band Aid" del 1984.

Anticipato da Walls come tumbling down, "Our favourite shop" del 1985 espande la formula del gruppo verso un suond molto più vario. "Homebreakers" segna il debutto come vocalist di Talbot, mentre "Come to milton Keynes" affronta problemi sociali.

Per tutto l'anno la band è in tour, che culmina in luglio con la partecipazione al "Live Aid".

Nel 1986 esce "Have you ever had it blue", colonna sonora del film "Absolute beginners", un classico della seconda metà degli anni '80.

Weller poi si dà alla politica con la fondazione del Red Wedge, una organizzazione di musicisti politicamente impegnati a favore del partito Laburista inglese.

Nel 1987 esce "The cost of loving", album non molto apprezzato per via delle ampie concessioni ad un funk commerciale e meno originale.

L'anno successivo pubblicano "Confessions of a pop group", lavoro molto ambizioso dai toni altisonanti ed autoindulgenti.

Nel 1989 l'antologia "The singular adventures of the Style Council" pone fine al gruppo. Paul Weller continuerà la sua carriera solista, caratterizzata da pochi successi commerciali ma tanti singoli che troveranno ampio consenso nei circuiti indipendenti.

 

 

Discografia essenziale degli anni '80

1983 - Introducing the Style Council
1984 - Café Bleu
1985 - Our favourite shop
1986 - Home and abroad (live)
1987 - The cost of loving
1988 - Confessions of a pop group

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.