Corriere di Novara
09 Aprile 1987

 

L’ARTICOLO:

RADIO AZZURRA: “NUOVA SEDE PER UN MIGLIORE ASCOLTO”

 

Dal 15 febbraio scorso, i programmi di “Radio Azzurra” vengono trasmessi dalla nuova sede di Piazza Gramsci. Per gli assidui ascoltatori di questa emittente non è cambiato nulla; le trasmissioni sono infatte rimaste le stesse, all’insegna di uno stretto rapporto con il pubblico. E’ il caso, ad esempio, del programma in onda alla mattina, quando gli ascoltatori possono intervenire via telefono o nel corso del pomeriggio con il divertimento e l’ascolto musicale. “Il nostro pubblico – ci ha detto a questo proposito Ugo Ponzio, proprietario di Radio Azzurra – non è in grado di percepire i sofisticati cambiamenti che la nuova sede ha permesso di effettuare. Si tratta essenzialmente di innovazioni di carattere tecnico che garantiscono una migliore trasmissione a tutti gli effetti. Sono poi entrati in funzione alcuni nuovi ripetitori al fine di allargare il raggio di ascolto a tutta la nostra provincia, in particolar modo nella zona della Valsesia dove, fino a pochi mesi fa, i nostri programmi giungevano poco chiari. Oltre alla possibilità di installare nuove apparecchiature – ha continuato Ponzio – la nuova sede ci offre anche molto spazio in più, in modo da soddisfare pienamente quelle che sono le esigenze di una radio”. In effetti l’ambiente si presenta molto accogliente e trasmette un senso di tranquillità. I locali risultano spaziosi grazie all’effetto prodotto dalle pareti bianche e dalla moquette chiara, in contrasto con il blu acceso delle porte e delle rifiniture. “Ci sono voluti parecchi mesi di lavoro – ha concluso Ponzio – per ottenere e realizzare questi effetti. I locali sono stati liberati nel giugno scorso e da allora abbiamo faticato tantissimo ottenendo risultati inimmaginabili. Le condizioni in cui li abbiamo trovati, dopo che per anni erano stati occupati da una scuola privata, erano infatti davvero disperate. E così, dopo tante fatiche, ci siamo stabiliti in questa nuova sede, che gode anche di un’ottima ubicazione e quindi nostra maggiore comodità di lavoro”.

Laura Angossini