Corriere di Novara
12 Marzo 1981

 

L’ARTICOLO:

SONO PIU’ DI QUARANTA I COLLABORATORI DI RADIO R9

 

Gli oltre 40 collaboratori della radio R9 di Borgomanero si sono ritrovati alcuni giorni fa in un ristorante di San Maurizio D’Opaglio per festeggiare il quinto compleanno dell’emittente.

Un lustro caratterizzato da un continuo evolversi della radio, sia sotto il profilo di diffusione in un raggio sempre più vasto, sia e soprattutto sotto l’aspetto qualitativo con la messa in onda di una nutrita serie di programmi per tutti i gusti e per tutte le età.

“A differenza di altre radio  – ci dice soddisfatto l’amministratore ragionier Luigi Godi – “la R9 nel corso di questi cinque anni ha cercato sempre di essere al servizio degli ascoltatori realizzando pur tra notevoli difficoltà, non solo programmi musicali ma anche programmi culturali e sportivi”.

“E’ appunto l’aspetto per così dire locale – ha confermato il presidente della radio cavalier Giovanni Pennaglia – che è stato preso subito in considerazione dagli stessi fondatori dell’emittente”.

Oggi R9, che trasmette sui 101.500 Mhz, è diventata la radio del Borgomanerese. Dai programmi musicali, curati dai disc-jockey Angelo Travaini, Paolo Simonotti, Alfonso Giacometti, Giuliano Tosi, Patrizio Tarasconi, Pier Giorgio Godi, Giorgio Bellossi, Livio Poletti, Alberto Martinetti, Mauro Fornara, Danilo Leonardi, “girls” Creola Gloria, la “ricciolina” della radio, Patrizia Petagine, Roberta Poletti, Roberta Pozzoni, Marina Savoini, Donatella Ferroni, Monica Gugole, Donatella Moscotto.

Non mancano, sempre nei programmi musicali gli “esperti” del liscio come Mauro Ferroni e del “jazz” Maurilio Prone mentre Vincenzo Grassano cura il “Mercatino delle pulci” e Carlo Olivero, coordinatore dei programmi cura un ciclo di trasmissioni dedicate alle tradizioni ed alla musica bretone. Eccellente il lavoro svolto poi dallo “staff” redazionale per la stesura del “notiziario” e dei programmi sportivi, programmi che vengono curati da Lino Pellocchi con la collaborazione di Gianni Cometti, Carlo Panizza, dal “regista” Mauro Marino, Gian Piero Carrea, Livio Maggi, dal supertifoso del Novara Maurilio Balaustra, Piero Zanetti, e Gian Luca Neve.