Corriere di Novara
05 Febbraio 1987


L'ARTICOLO:

 

“RADIO SONDA” FESTEGGIA IL PRIMO LUSTRO CON DUE PROGRAMMI MUSICALI INEDITI

 

“Quando  cinque anni fa decidemmo di impiantare a Borgomanero un’emittente radiofonica privata furono in molti a schernirci sostenendo che non avremmo fatto molta strada” : chi parla è Antonio Caruso, un giovane tecnico con alle spalle una discreta esperienza in campo elettronico, il quale nell’estate dell’81 fondò assieme alla moglie Emanuela Bucelloni “Radio Sonda” con studi in Vicolo Caneto 9. “La nostra prima sala di trasmissione – ricorda Emanuela – fu un locale che sino a pochi decenni prima era adibito a stalla. Quella fu però una sistemazione provvisoria in quanto poche settimane più tardi ci trasferimmo negli attuali locali”.

Come ogni cosa nuova la radio aveva però bisogno di farsi conoscere dalla popolazione: Caruso e i suoi collaboratori decisero di partire in quarta, proponendo, ventiquattr’ore su ventiquattro musica varia, cercando nei limiti del possibile di andare incontro alle più disparate richieste degli ascoltatori.

Con un ripetitore dislocato a San Salvatore e l’altro a Gattico, Radio Sonda oltre a “coprire” il Borgomanerese raggiunge persino le province di Vercelli e di Varese. “Un paio d’anni fa – dice Caruso – tentammo l’esperimento di abbinare alla radio anche una televisione privata: nonostante tutta la nostra buona volontà, abbiamo però ben presto dovuto rinunciare a questo ambizioso progetto che sicuramente avrebbe dato maggior lustro alla nostra città, in quanto i costi di gestone erano elevatissimi e a Borgomanero era praticamente impossibile trovare sponsor in grado di sostenere la nostra iniziativa”.

La radio invece ha continuato a trasmettere senza sosta, sorretta da una decina di validi animatori tra questi Nico Margiano, Carmelo Erbetta, Paolo Lorè, Cristiano Lot, Fabio Faustini, Sandro Sandretti, Luigi Balestra e Roberto Marconi. Nei giorni scorsi l’emittente borgomanerese (che trasmette in stereo sui 95.500 e sui 99.200 Mhz) ha festeggiato il primo lustro di attività lanciando due inediti programmi musicali: il primo di questi ha un titolo talmente lungo da fare invidia a Lina Wertmuller; “Radici, tendenze e contaminazioni varie, ovverossia un certo discorso”, condotto in diretta da Luigi Balestra ogni martedì sera alle ore 20.30; la trasmissione ha lo scopo di far ascoltare brani musicali sconosciuti al grande pubblico. Il secondo programma andrà invece in onda alle 21 di ogni mercoledì e avrà per titolo “Metal Invaders” e sarà condotto da una coppia di dj. Fabio Faustini e Sandro Sandretti.

Carlo Panizza

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.