Corriere di Novara
18 Gennaio 1990


L'ARTICOLO:

R9: OTTO ORE IN DIRETTA PER "GIOCARE IN FAMIGLIA"


Da 13 anni "Radio R9" ha nel periodo natalizio un appuntamento con i propri ascoltatori; si tratta del programma radiofonico "Giochiamo in famiglia".

I registi Alberto Martinetti e Mauro Marino, i conduttori Donatella Moscotto, Fulvio Julita, Cinzia Rognoni, Lauro Galazzini avevano iniziato la preparazione della trasmissione sin dal mese di settembre mettendosi in contatto con i numerosi ed importanti ospiti delle serate e preparando cento domande riguardanti usi e costumi natalizi dei più remoti paesi del mondo.

Alla trasmissione è intervenuto in diretta Gaetano Baviera, Presidente dell'Unione Italiana Ciechi, che dopo trent'anni di cecità, ha vissuto un Natale particolarmente felice avendo riacquistato la vista.

L'intervendo di Donatella Raffai, conduttrice del programma di Rai 3 "Chi l'ha visto?", ha evidenziato il problema della solitudine giovanile e della mancanza di dialogo in famiglia. Il Sindaco di Borgomanero e il professor Carera, presidente dell'Usl 54, hanno augurato buon Natale; il presidente dell'Unicef Italiana e il responsabile del centro telefonico del Fucino hanno parlato delle loro più recenti iniziative.

Idee originali quelle di Piero Chiambretti che avrebbe volentieri distribuito doni natalizi vestito da Napoleone e chi di doni aveva proprio bisogno era Padre Sergio Teker, missionario ad Achao in Cile e fondatore di un centro per bambini abbandonati, intervenuto in diretta telefonica alla mezzanotte del giorno di Natale.

Otto ore in diretta, nei giorni 23 e 24 dicembre dalle 20.30 alle 24.30, sono state per i conduttori divertenti ma anche molto faticose; tanti i regali distribuiti a coloro che hanno risposto giustamente e tutti ritirati con sollecitudine.

 

A.M.V.

 

 


   
DISCLAIMER:
Questo sito è a carattere completamente amatoriale ed apolitico, apartitico e senza scopo di lucro. Rappresenta unicamente gli hobbies e gli interessi artistici e tecnici di Federico Stella
L'autore del sito è disponibile ad integrare, correggere ed eliminarne i contenuti, previa segnalazione via mail a: federico@federicostella.it
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.
Questo sito non contiene cookies di profilazione, ai sensi del provvedimento 08/05/2014.