N.B. Dal 2 gennaio 2012 Radio 2001 è diventata "Radio City - La Radio Del Piemonte Orientale", sempre su 88.000 Mhz, frequenza poi spenta a fine settembre 2017

Ultimo aggiornamento: GIOVEDI' 30 NOVEMBRE 2017



2001logo2.JPG (19704 byte)
2001logo.JPG (48123 byte)
aderivir2001.jpg (18510 byte)


DATI DELL'EMITTENTE:
Ragione sociale: Associazione Radio 2001
Direttore Responsabile: Gigi Santoro
Responsabile "Associazione Radio 2001": Frate Aldo Cornaglia
Indirizzo: Piazza Sacro Cuore, 7 - 28100 Novara
Telefono: 0321 - 455197
Fax: 0321 - 453854
Frequenze, postazioni e potenza: 88.000 (Campanile S.Cuore di Gesù-Novara)
Copertura: Novara città e Momo(No)
Modulazione: Stereo e con RDS
Programmazione: Programmi religiosi, autoprodotti e ritrasmissioni di BluSat 2000

 

LA STORIA:

Radio 2001 è stato per anni un "marchio" legato alla vulcanica persona di Padre Agostino Ferraris.
Il noto parroco della Chiesa del S.Cuore di Novara fu uno dei pionieri dell'etere italiano ed uno dei primi religiosi che ebbe l'intuizione già dagli albori della televisione (1950-1960) di diffondere il messaggio cristiano attraverso le onde radio.
Le trasmissioni pirata di Radio 2001 iniziarono nel 1974-1975 ma il riconoscimento legale avvenne solo nel 1976, anno in cui fu fondata l'"Associazione Radio 2001" grazie all'opera di Stefano Colli Vignarelli.
L'obiettivo fu già dai primi giorni quello di diffondere cultura cattolica e riti celebrativi ecclesiastici.
La radio è state sempre considerata il trampolino di lancio di nuove voci e di talenti, ed il periodo migliore in tal senso fu sicuramente quello degli anni '80: dagli scantinati di Radio 2001 crebbero e maturarono dei veri e propri artisti che negli anni consacrarono la loro fama.

2001storica.JPG (97874 byte)

sottoscrizione2001.JPG (73068 byte)


Si veda anche...
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Dicembre 1978 "In merito ad una nuova emittente radio nella nostra parrocchia"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Marzo / Aprile 1979 "Riflessi di vita"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Luglio / Agosto 1979 "Il punto della situazione su Radio 2001"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Novembre / Dicembre 1979 "Actum est"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Gennaio / Febbraio 1980 "I programmi di Radio 2001"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Maggio / Giugno 1980 "Novità nei programmi di Radio 2001"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Ottobre 1980 "I programmi di Radio 2001"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Dicembre 1980 "I programmi di Radio 2001"
* Corriere di Novara 23 Giugno 1983 "Mundialito Club trasmesso da Radio 2001"
* Corriere di Novara 27 Settembre 1984 "Una stagione invernale a Radio 2001"
* Corriere di Novara 04 Aprile 1985 "Le cinque antenne che ci fanno compagnia"
* Corriere di Novara 21 Aprile 1986 "A Radio 2001 trasmissione in dialetto"
* Corriere di Novara 20 Luglio 1992 "Radio 2001: musica e notizie anche di notte"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Ottobre / Novembre 1992 "I nuovi programmi di Radio 2001"
* Bollettino del Santuario S.Cuore di Gesù Ottobre / Novembre 1996 "Radio 2001: Pronti a partire"


 

esterno2001.jpg (22250 byte)
La Chiesa del S.Cuore a Novara e il campanile dove sono ubicate le antenne

LE SEDI:

L'unica storica sede è stata in Piazza Sacro Cuore, 7.
Gli studi negli anni sono stati ottimizzati ma lo spazio a disposizione è sempre rimasto lo "scantinato" sotto la chiesa.
L'archivio musicale comprendeva oltre 3000 vinili e qualche centinaio di cd. La messa in onda è stata negli ultimi anni automatizzata con computer ed avveniva tramite un mixer Soundcraft che costituiva il fiore all'occhiello della radio. La dotazione tecnica comprendeva inoltre 6 piastre di registrazione, 2 lettori cd Technics, 1 lettore multi-cd Technics, 2 revox Technics, 2 piatti Technics SL-1210 Mk2 e 3 microfoni Neumann.

 

antenne.jpg (24518 byte)
Le antenne sul campanile del S.Cuore, così come apparivano fino al 2007.

LE FREQUENZE:

Frequenza storica fu l'88.800 attiva fino alla primavera del 1994 dal Campanile Del Sacro Cuore.
Nei primi anni venne utilizzata una GP tagliata che usciva a 10w poi dal 1982 vennero montati 4 dipoli disposti a croce con potenza massima di 500 w.
Per alcuni anni fu attivo un ripetitore sugli 89.600 dal Colle Di S.Nazzaro Della Costa, con finale da pochi watt e destinato a coprire l'area est della città.
Dal maggio 1994 la frequenza principale è 88.000 Mhz. (500w)
Il 1996 è l'anno in cui Radio 2001 decide di farsi ascoltare a Momo, grazie al Parroco Don Fortina che ripete la radio del S.Cuore nelle ore non coperte dalle proprie celebrazioni. Viene utilizzata la frequenza di 91.200 Mhz (con poche decine di watt) modulante dal campanile della Parrocchia del paese. 

storica2001.jpg (25973 byte)
La regia nel 1994

palinsesto942.jpg (151475 byte)
Palinsesto del mattino anno 1992

palinsesto94.jpg (220096 byte)
Palinsesto del pomeriggio anno 1993

LA RADIO FINO A GENNAIO 2012:

La giornata tipo di Radio 2001 era scandita da preghiere, informazioni religiose, autoproduzioni e ripetizioni di BluSat 2000.
In orari pomeridiani e serali sono stati realizzati programmi da aspiranti disc-jockey che hanno trovato in Radio 2001 il sicuro trampolino di lancio verso nuovi orizzonti.

 

LE FOTO DEGLI STUDI:

FOTO SCATTATE NEL 2003

regia2001.jpg (24585 byte)regia20012.jpg (24104 byte)
La regia di Radio 2001

dischi2001.jpg (31774 byte)salamicrofoni2001.jpg (27137 byte)
La sala dischi e la sala microfoni

regia20013.jpg (20713 byte)regia20014.jpg (18219 byte)
L'ingresso e la sala di registrazione


FOTO CONCESSA DA ANDREA GALLI

 


FOTO SCATTATE NEL 1994





 

 

I RINGRAZIAMENTI:

Si ringraziano Padre Agostino Ferraris, Andrea Galli e Marco Buscaglia per la disponibilità a raccontare la storia della radio e per aver fornito prezioso materiale.


 
DISCLAIMER:
Il sito non viene aggiornato con cadenza periodica e in quanto tale non può essere considerato testata giornalistica e non rientra tra le categorie soggette all'iscrizione al Roc Registro Operatori della Comunicazione.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari;  marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti; tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della mia conoscenza, di pubblico dominio.
Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente a rimuoverlo.
Non ritengo avere alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere attraverso i collegamenti presenti sulle mie pagine ed anche con queste non intendo violare alcun diritto di Copyright.