VIOLENT FEMMES



Biografia relativa agli anni ’80:

I Violent Femmes erano Gordon Gano (1963, voce-chitarra-violino), Brian Ritchie (1960, contrabbasso-basso-percussioni), Victor De Lorenzo (1954, batteria).

Nascono a Milwaukee dall’incontro di Gordon Gano con Brian Ritchie e Victor De Lorenzo. Il trio sceglie un nome di sicuro impatto (“Femmes” è una nota marca di assorbenti femminili americana) e uno strano repertorio fatto da ballate stralunate.
Durante un concerto i Pretenders li invitano ad esibirsi a New York, dove ottengono responsi entusiastivi.
La piccola notorietà acquisita favorisce l’ottenimento di un contratto con la Slash.

Nel 1983 il disco d’esordio è quanto di più originale possa offrire la scena di quegli anni, ovvero un misto tra Velvet Underground e Jonathan Richman.
Nel 1984 esce “Hallowed ground” che non ripete la formula ma cerca altre strade grazie alla sezione fiati degli Horns Of Dilemma.

Nel 1986 “The blind leading the naked” prodotto con mano infelice da Jerry Harrison dei Talking Heads, fa segnare un passo falso ma capolino in classifica. A quel punto il trio si prende un lungo periodo di pausa, motivato anche dai contrasti tra Gano e Ritchie.

Il primo fonda i Mercy Seat, mentre il bassista prosegue come solista.
Nel 1988 la formazione si ricompone per “3”, album che riconduce i Violent Femmes agli esordi.

Sul finire degil anni ’80 mentre Ritchie realizza il suo terzo album “I see a noise”, De Lorenzo debutta in proprio con “Peter Corey Sent Me”.

Discografia essenziale degli anni ’80:

1983 – Violent Femmes
1984 – Hallowed ground
1986 – The blind leading the naked
1988 – “3”