VISAGE



Biografia relativa agli anni ’80:

I Visage erano un gruppo inglese di genere New Wave / Post-Punk e primo synth-pop legato alla figura carismatica del leader Steve Strange.

Rimasero in attività tra il 1978 e il 1984, incidendo in tutto 6 album, di cui 3 in studio.

Gli altri membri della formazione erano Billy Currie e Midge Ure (già degli Ultravox).

Il gruppo spesso è ricordato solo per una hit del 1980, “Fade to grey”, che all’epoca diventò la canzone simbolo del nascente movimento “New Romantic”.

Altri singoli di successo, dell’album d’esordio “Visage” furono “Tar” e “Mind of a toy”.

Il secondo lavoro vede la luce nel 1982, con il nome di ” The Anvil”. Disco sicuramente più cupo, neo-futuristico ma più “dance”, conteneva tra gli altri i singoli “The damned don’t cry” e “Night train”.

Il lavoro si ricorda, purtroppo, per essere uno degli album peggiori a livello di incisione e registrazione, della prima parte degli anni ’80.

Il terzo lavoro “Beat boy”, del 1984, fu un totale flop da spingere i membri del gruppo a dedicarsi ad altri progetti.
Il vero nome di Steve Strange è Steve Harrington. Spesso negli anni ha tentato invano di ricostruire il gruppo con i membri originali. Attualmente i “Visage” esistono ancora, capeggiati da Steve Strange ma con altri componenti.


Discografia essenziale degli anni ’80:

1980 – Visage
1982 – The anvil
1984 – Beat boy