L‘Alternative Party e’ una serata periodica di Novara in cui è possibile ascoltare e/o ballare musica alternativa.

Nata con un’impronta prevalentemente New Wave e Dark nell’ottobre del 2007 grazie ad una mia idea e di D.J. Nikita.

Da tempo avevo il desiderio ed obiettivo di costruire una community di persone appassionate alla musica New Wave Anni ’80 della zona, Nikita invece era attivo sul fronte dark milanese grazie al progetto “Rosa Selvaggia”.
L’incontro e successivo sodalizio avviene per caso durante una serata gia’ programmata da Nikita in un locale del centro di Novara attualmente chiuso, proprio nella fase della mia vita musicale in cui stavo avvicinandomi pesantemente alla musica inglese dei primi anni ’80. Di contro, ero sempre più stanco delle serate commerciali che portavo avanti con decrescente entusiasmo, complice sia la musica di quel periodo che il pubblico sempre più molesto, arrogante ed annoiato.

DJ Nikita e Federico Stella in consolle al Battisti Rock Cafè di Novara

 

La “data zero” ufficiale di collaborazione si concretizza nella serata di Halloween 2007, dapprima programmata in un locale della provincia di Vercelli che all’ultimo momento chiude…spiazzandoci, e poi successivamente ospitata presso la sala Giuditta della storica discoteca rock “Nautilus” di Cardano Al Campo (Va).

La prima serata al Nautilus, in sala Giuditta (31.10.2007)

 

In quel momento ero reduce da diversi anni di frequentazione di tale discoteca come cliente, un po’ in tutte le sale (Rock, Fossa, Symbol). Ogni sabato sera in cui non avevo date in programma, in genere lo trascorrevo lì. Non fu difficile pertanto fare questa richiesta, approfittandone sia dell’arredamento “gothic” della sala Giuditta, che della ricorrenza (Halloween, appunto) dark per antonomasia che ovviamente della grande disponibilità del gestore.

Considerato l’entusiasmo dell’esordio, entrambi scegliamo una location in Novara di Corso Della Vittoria, il “Battisti Rock Cafè”, locale idoneo allo scopo in quanto già rivolto ad una clientela rock di musicisti ed appassionati e quindi inclini ad ascoltare e ballare musica fuori dal circuito mainstream. Dobbiamo dire un grosso grazie al gestore del posto, per averci dato carta bianca richiedendo esclusivamente tre condizioni: la presenza di un pubblico il più “numeroso” possibile, che “consumasse” e che fosse nello stesso tempo “tranquillo”.
Con il senno di poi possiamo dire che durante le decine di serate non c’e’ stato un solo episodio di rissa o di tensione tra i clienti, che erano veramente eccezionali.
L’idea era quella di fare parte di una community, che dovesse anzitutto essere preservata e tutelata, e non rovinata da episodi di negatività.

Inoltre il flusso di persone è stato via via crescente, fino al sold-out. La presenza comunque di un gestore che desse carta bianca non era affatto scontata, soprattutto in una città come Novara, dove di fronte alla parola “New Wave ’80” qualcuno avrebbe potuto capire “New Age”, quindi una serata di yoga….e dove di fronte alla parola “Dark” qualcuno avrebbe potuto accostare occultismo o comunque qualcosa di strano.
Ho la certezza che senza la disponibilità del gestore e di un piccolo club come quello che trovammo, non sarebbe mai potuto accadere nulla nei 10 anni successivi.
E’ stata veramente una circostanza fortunata, perchè trovare la gente giusta con la musica giusta nel locale giusto…sono 3 condizioni che quasi mai si riescono a combinare!

La serata sarà però in fasi diverse itinerante in numerosi altri locali, tra cui ricordiamo le Officine Sonore di Vercelli, la Cantina Valsa di Arona, la Taverna Paradiso di Arona, il RNR Arena di Romagnano Sesia (No) e il Circolo Arci Big Lebowski di Novara.

Le prime serate al Battisti Rock Cafè di Novara (2009)

 

 

Fino al 2009 la playlist della serata rimane esclusivamente New Wave ’80 – Punk – Post Punk e Dark.

Nel corso del 2009 subentra alla consolle D.J. Kant che sostituisce D.J. Nikita e vira parte della playlist sull’indie rock attuale e sui classici del britpop anni ’90, complice l’anomalo momento di grande popolarità che stava ottenendo il genere specie tra il pubblico di ventenni.

 

Federico Stella e Kant in consolle al Battisti di Novara

E’ questo il periodo in cui la serata raggiunge l’apice. Per una serie di fortunate coincidenze nell’arco di 2 stagioni si ottengono punte di presenza di 300-350 partecipanti simultanei, un vero e proprio successo per il panorama alternativo locale, specie considerata la playlist di “nicchia” proposta. La curiosità dei media locali è forte, vengono realizzati articoli dai giornali ed interviste, e si avvicinano alla serata anche persone esterne a questo mondo, anche solo per semplice curiosità. L’Alternative Party insomma esce dal limbo, e fa parlare di sè a Novara. E’ una stagione unica, destinata a durare pochi mesi, che non si ripeterà purtroppo mai più. Le cose belle, come sappiamo, non durano mai in eterno.

Federico Stella e Kant in consolle al Circolo Arci Big Lebowski di Novara (2011)

 

 

Federico Stella e Pier 242 alla consolle della Cantina Valsa di Arona (Halloween 2011)

 

Kant alla consolle del RNR Arena di Romagnano Sesia (No) – Notte indie 2011

 

 

Federico Stella alla Taverna Paradiso di Arona (Capodanno 2011)

 

Inizia anche la collaborazione che si consoliderà negli anni con alcuni gruppi musicali, tra cui i Madame Sadowsky (cover New Wave ’80), i Neiv, i Blume, i Different Ways, i Plastic Noir, i Concura (tributo ai Cure), i Supernova (tributo agli Oasis) e gli Atelier ’80.
Citiamo anche la partnership con il “Raduno Devoti Depeche Mode” e la realizzazione di serate-tributo ai Depeche Mode nel corso del 2013-2014-2015 con ospiti sul palco i Violator, i M4TM e gli Ottodix e una serata organizzata dal fanclub italiano degli Smiths e di Morrissey dedicata esclusivamente al gruppo di Manchester, alle sue influenze e ai gruppi loro ispirati.
Ad Halloween del 2011 entra a far parte del team anche un altro D.J., Pier 242, con un background spiccatamente elettro-clash ed Ebm old-school. Era l’anello mancante.

In questa fase coesistono quindi 3 dj complementari tra loro e con anime diverse.

Nella stagione autunnale del 2011 la serata viene momentaneamente trasferita in pianta stabile alle Officine Sonore di Vercelli, eccetto Capodanno 2011 alla Taverna Paradiso di Arona (No).

A marzo 2012 per motivi personali decido improvvisamente di interrompere l’avventura con l’Alternative Party. Vengono cancellati i siti internet, i gruppi facebook, e tutti gli eventi futuri in programma.
Segue un momento di crisi interna al gruppo che durerà qualche mese, e che determinerà una sorta di distacco di collaborazione tra i tre DJ, nonchè una inevitabile rapidissima dispersione di pubblico della serata. Inizia quindi la parabola discendente.

Dopo qualche mese si tenta di riproporre l’Alternative Party “una tantum” sia con la line up storica che con formazioni diverse alla consolle, sebbene con numeri ben diversi dai “fasti” del 2010.

Nella stagione 2014-2015 la serata viene sostituita con una analoga sempre di periodicità mensile, dal nome “B-Different”, con logo simile e unicamente con il mio Dj Set. Inizialmente il progetto doveva legarsi al gruppo ospite e proporre un dj set di musica alternativa compatibile (con gruppo live di Indie > dj set Indie, con gruppo live dark > dj set Darkwave). In una fase successiva visto il poco riscontro delle serate indie ho deciso di puntare esclusivamente ad un pubblico di appassionati di New Wave ’80, Darkwave, Punk e Post-Punk, target costante di Over 35 che raggiungono le serate anche da molto lontano.

Logo serata B-Different, in uso nella stagione 2014-2015

 

 

La stagione 2015-2016 si apre inizialmente in contemporanea sia nel locale abituale di Novara città che in un locale di Arona, ancora una volta unicamente con playlist darkwave.
Il cambio di rotta viene confermato anche dalla scelta di un nuovo logo in bianco e nero, definitivo…più consono al tipo di serata, che però avrà vita breve…e sarà di nuovo sostituito da quello “Storico”.

L’Alternative Party prosegue ancora oggi periodicamente  in alcuni locali della zona del Piemonte Orientale.
Per saperne di più cerca la pagina su Instagram “Alternative Party Crew”

 

 

Per conoscere alcuni dei brani “ricorrenti” nella playlist delle serate “Alternative Party” puoi visitare il mio account Spotify oppure cliccare direttamente sulla playlist “Alternative Party Novara Greatest Hits”

 

ALCUNI FLYERS DELLE SERATE: